fbpx

Preso atto dell’informativa della privacy presto il consenso al trattamento dei miei dati personali, ad opera del titolare e/o del responsabile del trattamento stesso per le finalità e nei limiti indicati dalla menzionata informativa.*

Accetto

Green Deal europeo: i bandi Horizon 2020 previsti per settembre 2020

817 417 Gianluca Giordani

Per contribuire algli ambiziosi obiettivi del Green Deal europeo, Horizon 2020 lancerà una nuova call del valore di circa 1 miliardo di euro.

Sono stati pubblicati  i draft topic della prossima call di Horizon 2020 dedicata al Green Deal prevista per settembre 2020. Scopriamoli insieme!

Con la nuova Call sui temi del Green Deal Europeo, la Commissione Europea intende finanziare progetti di innovazione scientifica e tecnologica in grado di concretizzarsi in risultati tangibili nei prossimi due anni e che siano in linea con i principali obiettivi del Green Deal europeo.

Più nello specifico, questa call Horizon 2020 finanzierà:

  1. applicazioni pilota, progetti dimostrativi e prodotti innovativi;
  2. innovazioni per una migliore governance della transizione verde e digitale;
  3. innovazione in ambito sociale e della catena del valore.

Oltre allo sviluppo tecnologico e alla sua dimostrazione, la Call intende incoraggiare anche l’innovazione sociale e la sperimentazione per nuovi modi per responsabilizzare i cittadini e coinvolgere l’intera società.

In relazione all’attuale pandemia di Covid-19, la Call vuole essere anche un contributo significativo per una ripresa verde e digitale e un sostengo alla resilienza sociale – come in agricoltura -, alla biodiversità, alle energie rinnovabili, alla mobilità sostenibile e alla modernizzazione di un’industria pulita e circolare.

LA STRUTTURA DELLA CALL GREEN DEAL
DI SETTEMBRE 2020

La call sarà strutturata in 11 “aree”, di cui 8 tematiche e 3 trasversali:

Le otto aree tematiche riflettono le 8 azioni chiave verso cui convertiranno i flussi di lavoro del Green Deal europeo. I topic riguardano innovazioni tecnologiche e sociali specifiche in ambito green o clean tech, che siano di grande impattano e che possono aiutare a far progredire la transizione sostenibile in tempi relativamente brevi.
Le tre aree trasversali (rafforzamento delle conoscenze, responsabilizzazione dei cittadini e cooperazione internazionale) attraversano le otto aree tematiche e offrono una prospettiva a più lungo termine per realizzare gli obiettivi stabiliti nel Green Deal europeo.

Topic 1: prevenzione e lotta ai grandi incendi attraverso l’integrazione e la dimostrazione di strumenti innovativi.
Topic 2: verso città a impatto zero dal punto di vista climatico e socialmente innovative.
Topic 3: strumenti innovativi per lorra al cambiamento climatico per le regioni dell’UE.

Topic 1: dimostrazione di tecnologie altamente innovative per consentire la futura diffusione su larga scala di tecnologie riguardanti energie rinnovabili offshore (anche le applicazioni dell’idrogeno).
Topic 2:  sviluppo e dimostrazione di un elettrolizzatore da 100 MW che potenzia il legame tra energie rinnovabili e applicazioni industriali.

Topic 1: fine del ciclo del carbonio da parte delle industrie per contrastare i cambiamenti climatici.
Topic 2: dimostrazione di soluzioni per la diffusione territoriale e sistemica dell’economia circolare.

Topic: costruzione e ristrutturazione di edifici in modo efficiente sotto il profilo energetico e delle risorse utilizzate.

Topic: aeroporti e porti green come hub per una mobilità sostenibile e intelligente.

Topic: testing di innovazioni per alimenti “From farm to fork”.

Topic: ripristino della biodiversità.

Topic 1: soluzioni innovative a inquinamento zero per proteggere la salute, l’ambiente e le risorse naturali da sostanze chimiche persistenti e mobili.
Topic 2: promuovere la scienza regolatoria per affrontare le miscele chimiche e farmaceutiche: dalla scienza alle politiche basate sull’evidenza.

Topic 1: implementare capacità e servizi dei centri di ricerca europei per affrontare le sfide del Green Deal europeo.
Topic 2: sviluppo di prodotti e servizi per i cittadini a sostegno della mitigazione del clima.
Topic 3: un oceano trasparente e accessibile Verso un gemello digitale dell’oceano.

Topic 1: possibilità di partecipazione e deliberazione dei cittadini europei al Green Deal.
Topic 2: cambiamento comportamentale, sociale e culturale per il Green Deal.
Topic 3: Consentire ai cittadini di agire sul cambiamento climatico e sulla protezione dell’ambientale attraverso l’educazione, la scienza, le iniziative di monitoraggio e il coinvolgimento civico.

Topic 1: dimostrazione di soluzioni per energia pulita in Africa e nel Mediterraneo.

Fonte: EU Green Deal Offical Website

La Commissione Europea ha aperto un sondaggio online per ciascuna area in modo da contribuire alla definizione dei topic. Per partecipare c’è tempo fino al 3 giugno 2020. I punti definitivi della call, infatti, saranno pubblicati solo a seguito della decisione finale della Commissione Europea, che sarà pubblicata sul Funding and tender opportunities portal.

Il Green Deal è il piano che ambisce a rendere l’Europa il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050, presentato a dicembre 2019 dalla nuova Commissione europea.

Ne abbiamo parlato in maniera approfondita in questo articolo della rubrica #DCUBE -> Il Green Deal europeo e il ruolo dell’innovazione tecnologica – una panoramica.

 

 

AUTORE

Gianluca Giordani

Tutte le storie di: Gianluca Giordani

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.